WOMAN PRO 60 Capsule
Questo sito utilizza cookie, sia propri, sia di terze parti, per migliorare la navigazione. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se invece vuoi saperne di più, clicca QUI. Ok

.

.

WOMAN PRO 60 Capsule

Disponibile

WOMAN PRO integratore a base di estratti vegetali con il brevetto LIBIFEM® un estratto standardizzato di fieno greco (trigonella), questo prodotto specificamente realizzato per le donne con l’obbiettivo di sostenerla durante il periodo di ciclo mestruale e della menopausa, stimolando la produzione endogena di estradiolo e di testosterone libero.

32,99 € 54,98 € Risparmia 40%
Tasse incluse

WOMAN PRO integratore a base di estratti vegetali con il brevetto LIBIFEM® un estratto standardizzato di fieno greco (trigonella), questo prodotto specificamente realizzato per le donne con l’obbiettivo di sostenerla durante il periodo di ciclo mestruale e della menopausa, stimolando la produzione endogena di estradiolo e di testosterone libero, è utile anche come ipocolesterolemizzante, mucolitico e antinfiammatorio.

Caratteristiche chiave del Libifem® ?

- Riduzione di vampate di calore e della sudorazione dovuta alla menopausa

- Aumento della libido

- Aumento del desiderio sessuale

- Promuove una sana vitalità

INGREDIENTI DEL WOMAN PRO SONO:

- Fieno Greco (trigonella) LIBIFEM®, I semi di fieno greco contengono saponine steroidee (diosgenina, yamogenina), fitoestrogeni (vitexina, quercetina, luteolina), alcaloidi (trigonellina, genzianina), vitamine (PP, A, B1 e C), lisina, triptofano, sali minerali (ferro, fosforo) e cumarine. Per il contenuto di fosforo, in particolare, il fieno greco è considerato un intagratore naturale.I fitoestrogeni stimolano la crescita del seno e la produzione di latte, che però assume il caratteristico odore della pianta, dovuto all'olio essenziale, dall'aroma solitamente sgradito al lattante. All’azione sul sistema ormonale va imputato anche l’aumento dell’emopoiesi, ossia della produzione di cellule del sangue, utile contro l'anemia. Le saponine svolgono un'azione ipocolesterolemizzante, grazie alla capacità di questi principi attivi di legarsi col colesterolo ematico e ridurre così il suo assorbimento intestinale. Le mucillagini hanno proprietà antinfiammatorie e perciò sono indicate in presenza di irritazioni a carico delle mucose del sistema gastroenterico e di quello respiratorio. Questi principi attivi sono in grado di decongestionare i tessuti di bronchi e polmoni in caso di tosse; e di sfiammare la mucose dell'intestino in presenza di colite o stitichezza, data la capacità di aumentare il loro volume a contatto con i liquidi, conferendo alla pianta anche un'azione lassativa di tipo meccanico. Le fibre idrofile ostacolano l'attività degli enzimi glucidoattivi (amilasi) diminuendo così la disponibilità di glucosio. Studi clinici hanno dimostrato la validità dell'uso di questa pianta per la lotta al diabete: il decotto dei semi induce un abbassamento molto rapido del tasso di zuccheri nel sangue Infine la presenza di nutrienti come aminoacidi, vitamine, lipidi e minerali, il fieno greco è impiegato efficacemente in caso di deperimento, magrezza, convalescenze e astenia, per l'azione tonico-ricostituente, in quanto influisce beneficamente sul metabolismo, determinando un miglioramento dello stato generale e un risveglio dell'appetito. Queste sostanze lo rendono un efficace rimedio per far riacquistare il peso perduto dopo periodi di malattia o alimentazione squilibrata, grazie anche all'elevato contenuto calorico. Inoltre le sostanze steroidee anabolizzanti favoriscono la sintesi proteica e la formazione del tessuto muscolare.

- Agnocasto I frutti di agnocasto contengono una piccola quantità di olio essenziale, flavonoidi, casticina, vitexina, isovitexina, alcaloidi, viticina, glucosidi e principi amari. Questi componenti conferiscono alla pianta la capacità di agire sull’ipofisi ed esercitare un’azione antiestrogenica e antispasmodica, indicata per contrastare l’acne, e tutti quei sintomi connessi alla fase premestruale, associati a nervosismo, irritabilità, sbalzi d’umore, ansia, depressione; e nei disturbi neurovegetativi della menopausa. L’azione specifica sul lobo anteriore dell’ipofisi, con stimolazione della produzione dell’ormone gonadotropo LH, che regola la produzione di prolattina e diminuisce quella dell’ormone follici-stimolante, rende l’agnocasto un riequilibrante dell’attività progestinica, dalle proprietà galattogene (stimola la secrezione lattea). L'agnocasto è utilizzato anche come rimedio contro la mastite. Inoltre ha un’azione sedativa generale, utile nelle tachicardia, nel dolore al plesso solare, nelle vertigini, negli spasmi intestinali, nell'insonnia, nelle malattie psicosomatiche che si localizzano al livello degli organi genitali, nell'amenorrea

- Salvia Le foglie della salvia contengono principi amari, acidi fenolici, i flavonoidi e un olio essenziale (contenente tujone, cineolo, borneolo, linalolo, beta-terpineolo e beta-cariofillene). I flavonoidi (luteolina, salvigenina, genkwanina, cirsimaritina ed ispidulina), con svolgono un’azione estrogenica. La salvia viene, infatti impiegata in tutti i disturbi femminili come la sindrome premestruale e contro i disturbi della menopausa (in particolare le vampate di calore). Favorisce il flusso mestruale in caso di amenorrea, perché l’olio essenziale stimola il sistema ormonale femminile e quindi la comparsa delle mestruazioni. La salvia è utilizzata nelle affezioni dell’apparato gastrointestinale come rilassante della muscolatura liscia, in quanto esplica un’azione antispasmodica, utile in caso di intestino irritabile, spasmi all’apparato digerente o contro i dolori mestruali. L'acido carnosico e i triterpeni (amirina, betulina, acido crategolico ed acido 3-idrossi-ursolico) conferiscono alla salvia proprietà antinfiammatorie e diuretiche offrendo una buona risposta contro la ritenzione idrica, gli edemi, i reumatismi e mal di testa. I preparati a base di salvia sono efficaci per combattere tutte le forme di catarro grazie alla presenza dell’olio essenziale dalle proprietà antisettiche e balsamiche. Per questa ragione trova impiego nella cura delle patologie dell’apparato respiratorio in caso di raffreddore, tosse, mal di gola e febbre. Infine la salvia possiede anche un’azione ipoglicemizzante: un infuso a stomaco vuoto di salvia è utile nella cura del diabete, perché riduce il tasso di glicemia nel sangue.

- Angelica ha un'azione antispasmodica, calmante, carminativa, digestiva, tonica, espettorante e antinfiammatoria. Per queste sue proprietà, i suoi estratti trovano impiego per calmare i dolori mestruali e il mal di testa. All’azione rilassante sull’intestino si combina l’effetto carminativo che facilita la digestione, evitando la formazione di gas intestinali. Se assunta prima dei pasti, stimola l’appetito. Assunta contro le affezioni da raffreddamento scioglie e facilita l’emissione del catarro per la sua proprietà corroborante, cioè capace di scaldare il corpo.

- Biancospino Comune è da sempre conosciuto come la pianta del cuore. Le foglie e i fiori contengono una miscela di diversi flavonoidi, potenti antiossidanti e “spazzini” dei radicali liberi, utili nella prevenzione di malattie cardiovascolari e per combattere il colesterolo. Questi principi attivi conferiscono una spiccata attività cardioprotettiva, perché inducono la dilatazione delle arterie coronariche che portano il sangue al cuore, migliorando così l'afflusso del sangue con conseguente riduzione della pressione arteriosa. Il suo impiego è quindi indicato nei casi di ipertensione, lieve o moderata, specie se di origine nervosa. Ha proprietà cardiotoniche dovute alla presenza di proantocianidoli, che agiscono da un lato sul potenziamento della forza contrattile del cuore; e dall’altro sulle alterazioni della funzionalità cardiaca. Questi componenti riducono la tachicardia, extrasistole e aritmie e prevengono le complicanze nei pazienti anziani, a rischio di angina pectoris o infarto, affetti da influenza o polmonite. La vitexina, principio attivo presente nel biancospino, agisce come spasmolitico, sedativo e ansiolitico naturale. Quest’azione sedativa e rilassante è utile soprattutto nei pazienti molto nervosi, nei quali riduce l'emotività, negli stati di ansia, agitazione, angoscia, e in caso d’insonnia

- Trifoglio rosso Il trifoglio è il più potente fitoestrogeno naturale. Dal trifoglio, infatti, si estraggono ormoni vegetali (fitormoni), in particolare estrogeni, validi per rallentare l'invecchiamento di cute e mucose. Il trifoglio ha le seguenti proprietà: È una fonte ricca di molte preziose sostanze nutritive tra cui: calcio, cromo, magnesio, niacina, fosforo, potassio, silicio, tiamina e le vitamine A, B-12, E, K e C, Contiene i minerali necessari per le ghiandole del nostro corpo, pertanto può aiutare nel mantenere l’equilibrio ormonale, Allevia i sintomi della sindrome premestruale (come il dolore al seno), Aumenta la mineralizzazione ossea e dunque aiuta a curare e prevenire l’osteoporosi, La sua assunzione regolare è in grado di abbassare i livelli del colesterolo cattivo, favorendone quello buono: per questo motivo può essere d’aiuto per prevenire le malattie cardiache, Contenendo piccole quantità di cumarine, sostanze chimiche utili a mantenere il sangue pulito e fluido, il trifoglio migliora la circolazione sanguigna, riduce la possibilità di coaguli e la formazione delle placche arteriose, limitando anche lo sviluppo della iperplasia prostatica benigna, Può aiutare a smettere di fumare, Contrasta i radicali liberi grazie al suo potente effetto antiossidante. Ha effetti positivi sulla fertilità in quanto possiede attività simili agli estrogeni, un ormone essenziale nel processo riproduttivo femminile.Grazie alla ricca presenza degli isoflavoni è un ottimo rimedio per i disturbi della menopausa. Gli isoflavoni sono solubili in acqua e agiscono come gli estrogeni, pertanto sono usati nei trattamenti legati alla menopausa ed i disturbi annessi come vampate di calore, nervosismo e anche la depressione derivante dalla post-menopausa.

- Dioscorea Villosa La dioscorea è una pianta ricca di diosgenina, una sapogenina che pare conferisca proprietà estrogeniche alla pianta stessa. Benché quest'attività sia stata confermata solo da studi condotti su animali, non è insolito che la dioscorea rientri nella composizione di diversi integratori alimentari impiegati in caso di sindrome premestruale e in caso di disturbi menopausali. Tuttavia, quest'uso della dioscorea non è stato ufficialmente approvato, come del resto nessun altro tipo di utilizzo della pianta in campo medico. Alla dioscorea, inoltre, sono attribuite proprietà antinfiammatorie (confermate sempre da studi condotti su animali) e diaforetiche. Infine, come accennato, la diosgenina contenuta nella pianta può essere impiegata in ambito chimico-farmaceutico come precursore per la sintesi di estrogeni e di progesterone. Nella medicina popolare la dioscorea viene utilizzata per il trattamento di disturbi reumatici, coliche biliari, crampi e dismenorrea. La dioscorea trova impieghi anche in ambito omeopatico, dove la si può trovare sotto forma di granuli, gocce e tintura madre. La medicina omeopatica sfrutta questa pianta in caso di dolori muscolari, mal di schiena, sciatica, dolori tendinei, spasmi addominali, crampi allo stomaco, coliche e dismenorrea.

WOMAN PRO - INFORMAZIONI NUTRIZIONALI /NUTRITION INFORMATION Grammi/Grams 63 Porzione Per Contenitore/Portion For Container 30 Per Dose Giornaliera/For Daily Dose (2Capsule – 2 capsules) Analisi Media Per Dose/Average Analysis Estratto secco di agnocasto 300 mg Estratto secco di salvia 300 mg Estratto secco di Angelica 250 mg Estratto secco di fieno greco LIBIFERM® 200 mg Estratto secco di biancospino 200 mg Estratto secco d Trifoglio rosso 100 mg Dioscorea estratto secco 50 mg Magnesio 150 mg Ferro 14 mg

INGREDIENTI: Estratto secco di agnocasto (Vitex agnus-castus L., frutto), estratto secco di salvia (Salvia officinalis L., foglie e steli) Estratto secco di Angelica (Angelica sinensis, radice), ossido di magnesio, estratto secco di fieno greco (Trigonella foenum-Graecum L., semi) LIBIFEM®, estratto secco di biancospino (Crataegus pinnatifida Bge., bacche), estratto secco di trifoglio rosso (Trifolium pratense L., erba), antiagglomerante: stearato di magnesio (E-470b), estratto secco di Dioscorea (Dioscorea villosa L., rizoma), fumarato ferroso e citrato di zinco Capsula (agente di rivestimento: idrossipropilmetilcellulosa (E-464)).

MODALITA DUSO: Assumere 2 capsule al giorno.

Dose giornaliera consigliata: 2 capsule.

AVVERTENZE : Non superare la dose giornaliera consigliata . Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata. Una dieta variata ed equilibrata e uno stile di vita sano sono importanti . Tenere fuori dalla portata dei bambini Non utilizzare in gravidanza o comunque per periodi prolungati senza sentire il parere del medico. Conservare in luogo fresco e asciutto lontano da fonti di calore

womanpro
100 Articoli

Data

Sconto
40%

Referenza specifica

Download

FT_womanpro_pdf

FT_womanpro_certificazione-qualità.pdf

Download (132.33k)

VEDI ANCHE: